L'ALTRA META' DEL TEATRO

L'ALTRA META' DEL TEATRO

deruvostefania@gmail.com @ ALL RIGHT RESERVED 2020

BASTA LA FANTASIA

2021-06-11 20:25

Stefania De Ruvo

COMMEDIE, COMMEDIE fino a 3 PERSONAGGI, COMMEDIE per 4, 5 e 6 PERSONAGGI, PER ATTORI SENIOR, copione commedia, teatro comico, teatro brillante, teatro contemporaneo, copione gratis, copione brillante, copione da scaricare, copione teatrale, amt teatro, copione per senior, copione per attori anziani, guión en español,

BASTA LA FANTASIA

Commedia brillante in atto unico e in due atti. Per 2 personaggi (1U 1D) Senior o Adulti, atto unico e due atti, per 3 (2D 1U) e per 6 personaggi (3 D 3 U)

“BASTA LA FANTASIA”

Commedia brillante in atto unico o in due atti.

Versione per 2 personaggi (1U 1D) Senior o Adulti, in atto unico o due atti, per 3 personaggi (2D 1U) e versione per 6 personaggi (3 D 3 U)

Cod. Siae N. 92 69 95A

 

Come sono diverse le stesse situazioni se si guardano da due diversi punti di vista!!

Piccola commedia ma molto divertente sugli effetti di un hobby particolare nella vita di una coppia di coniugi. Una coppia di sposi vive la quotidianità nella monotonia. Il marito si dedica al suo hobby, fare puzzle e la moglie al suo, ossia scrivere. Il marito non si interessa della moglie e tantomeno di quanto scrive: sono romanzi d’amore con qualche “sfumatura” in più. Il libro viene pubblicato ed arriva al paese dove vive la coppia. Iniziano le prime reazioni al libro, alcune positive ed altre meno. Molte riguardano il marito facendo allusioni inizialmente fraintese poi sempre più esplicite. Cosa c’entra il libro con il marito e perché tante chiacchiere? Nella versione a 6 personaggi, accanto alla coppia, troviamo la figlia, due amici ed una vicina impicciona.

barbieri-caroli1589272673019-1623435787.jpg6-man-basta-la-fantasia1589272769611-1623435822.jpgbastalafantasiaantonellocontebari-1627461440.jpg

TRAMA

Gianni e Marina, vivono la loro vita in due binari paralleli, vicini ma mai intersecanti. Lo si capisce dalla presentazione iniziale con piccoli monologhi contrapposti nei quali viene raccontata la loro vita insieme secondo due opposti punti di vista. Vivono nel paese di nascita di Gianni, ideale per la tranquillità secondo lui, pessimo per l’isolamento e l’arretratezza culturale secondo lei. Si ritrovano così ognuno a coltivare i propri interessi, i puzzle per Gianni e la scrittura per Marina, senza coinvolgere il partner. Marina scrive racconti erotici che con il sostegno della figlia trasforma in romanzo. Gianni è totalmente preso dai puzzle che considera una forma d’arte. La figlia manda il romanzo della madre ad un concorso letterario e lo vince ottenendone la pubblicazione, dovrà andare a Roma per ritirare premio e alcune copie del libro pubblicato. Gianni prepara una mostra in paese dei suoi puzzle con l’aiuto della figlia. Marina è molto preoccupata per come il marito possa prendere l’argomento del suo romanzo e per affrontare meglio la trasferta romana si prepara un alter ego “Mimì l’amour” con tanto di boa di struzzo e finta intervista. Anche Gianni si prepara alla sua mostra, convinto di ottenere il meritato riconoscimento.

Marina torna dalla premiazione giusto in tempo per la mostra del marito, che ovviamente non considera minimamente come Gianni ha ignorato il motivo della trasferta della moglie. Per un equivoco alla mostra vengono portati i libri di Marina invece del catalogo della mostra e fanno scandalo. Tornati dalla mostra Gianni è entusiasta, crede che sia stato un successo anche se non capisce come mai la gente abbia dato più attenzione al “catalogo” che ai puzzle in mostra. L’attenzione del paese si moltiplica con telefonate (e nella versione con più personaggi con l’ingresso degli amici e della vicina), arrivano molte critiche e qualche conferma (le accuse della vicina ma anche il sostegno degli amici). Gianni continua a fraintendere libro con catalogo e attacca i suoi compaesani per le critiche alla sua “arte” suscitando stupore in Marina che sa che i commenti sono rivolti al suo libro. Continuando nell’equivoco Marina crede che Gianni la stia sostenendo e difendendola dalle menti chiuse dei paesani, ma il malinteso viene alla fine svelato e Gianni non si dimostra di vedute così ampie. Lo scontro dei due coniugi andrà oltre alla questione del libro e rivestirà tutta la loro relazione. Durante il confronto (nella versione a 6 personaggi sono spinti dalla figlia e dagli amici), troveranno un punto di unione da dove ricominciare e un libro nuovo da scrivere insieme con molta fantasia.   

Nella versione a tre personaggi oltre ai coniugi la vicina, mentre le altre interferenze rimangono per via telefonica. Nella versione a sei personaggi, le telefonate della figlia, della vicina e degli amici perdono corpo su palco.

amazonbookslogonew-1627461552.png


Anche in versione Kindle o cartaceo su Amazon libri

Kindle 3 Euro; Copertina flessibile 5,2 euro

BASTA LA FANTASIA : De Ruvo, Stefania: Amazon.it: Libri

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder