L'ALTRA META' DEL TEATRO

L'ALTRA META' DEL TEATRO

deruvostefania@gmail.com @ ALL RIGHT RESERVED 2020

PRONTI A TUTTO!

2021-06-09 14:18

Stefania De Ruvo

COMMEDIE NERE, COMMEDIE NERE FINO A 3 PERSONAGGI, copione commedia, teatro amatoriale, stefania de ruvo, teatro contemporaneo, commedia nera, pronti a tutto, Commedia teatrale, dark comedy, download copioni, tre personaggi, due personaggi, un uomo e una donna, etica, dipendenza, amore, tentazione, giovani, guión en español,

PRONTI A TUTTO!

Black comedy in lingua.Per 2 personaggi (1D e 1U), più un eventuale monologo finale (+1U/D)In versione soft e dark, sia per attori giovani che adulti

“PRONTI A TUTTO”

 Black comedy in lingua.

Versione a 2 personaggi (1D e 1U), più un eventuale monologo finale (+1U/D)

In versione soft e dark,

sia per attori giovani e per adulti. 

Cod. SIAE N.923441A

È la storia di una coppia sposata, la cui relazione però è messa in crisi non da un fattore di relazione interno alla coppia, ma da fattori esterni. Nella versione “giovani” il problema è la ricerca di un lavoro adeguato alla loro formazione che permetta alla coppia di costruirsi un futuro agiato, nella versione “adulti” lo scontro con le aspettative deluse e la preoccupazione di come affrontare economicamente gli anni a seguire e come aiutare i due figli ormai grandi ed in procinto di costruirsi una loro vita.

In questo momento della storia si introduce un elemento magico che propone una possibilità di risoluzione apparentemente facile ma invece di essere una soluzione diventa il problema ed i nostri protagonisti saranno messi di fronte a delle tematiche molto più complesse da affrontare. Rifacendosi a vecchie leggende e favole, questa black comedy ripropone il tema della pentola magica che per donare la sua magia richiede un prezzo salato. Questo tema viene riportato ad oggi e la “magia” diventa un pretesto per porre i due protagonisti davanti ad una opportunità o ad una tentazione, a seconda del punto di vista.

In un crescendo costante la commedia, a metà tra commedia nera e dramma, alterna momenti comici a momenti di riflessione, mettendo in scena lo scontro tra etica e arrivismo, tra amore e desiderio di potere, passando anche per la dipendenza.

In varie versioni, sempre una commedia nera ma in versione più soft o più dark, a due personaggi o con l'aggiunta di un monologo finale, per attori giovani o per attori adulti.

Testo vincitore del terzo posto al Premio internazionale “Città di Castrovillari poesia, prosa, arti figurative e teatro 2018” II edizione, organizzato dalle Associazioni Culturali Khoreia 2000 e Mystica Calabria.

prontiatuttorecremisi-1623237411.jpgprontifiorenzapieri-1623237451.jpgprontiatuttoteatroastra-1623237475.jpg

TRAMA

Laura tenta di nascondere a Marco la situazione economica familiare e soprattutto le tante spese. Nella versione adulti le spese servono a mantenere un’apparenza di benessere e per soddisfare le pretese assurde di due figli mai cresciuti, nella versione giovani le spese sono per completare la formazione e avere il look che Laura ritiene necessario per raggiungere le vette lavorative senza sforzi e compromessi.

Marco non si fa confondere facilmente e i due vengono allo scontro, uno dei tanti. Anche Marco vive la vita che si aspettava, il lavoro non va bene e i rapporti familiari non sono idilliaci ma la coppia si ama e rimane unita.

Presentata la situazione che diventa comica, talmente è assurda, ecco arrivare l’elemento “magico”, una zuppiera che ripaga il dolore fisico con denaro in contanti. Laura decide immediatamente di sfruttare l’occasione mentre Marco è dubbioso, se non terrorizzato sulle conseguenze e si interroga su come sia possibile. La moglie ha la meglio e visto il momento di bisogno anche Marco si fa convincere iniziando a infliggersi delle piccole e grandi sofferenze per ottenere delle somme di denaro. Tante piccole situazioni ricche di humor nero si susseguono fino a quando ci si rende conto che la zuppiera si è assuefatta al dolore della coppia e vuole sempre di più. Ma mentre Marco è pronto a chiudere la parentesi e a far cicatrizzare le ferite, Laura è sempre più convinta di proseguire anche perché… ha investito e perso tutto quanto “guadagnato”. Così i due sono costretti a ricominciare da capo.

Questa volta i soldi accumulati sono al sicuro ma Laura non vuole lasciare andare le sensazioni e il potere che la zuppiera le dà. La questione di urgenza economica si trasforma in un discorso di potere e dipendenza. A questo punto la storia che ha divertito con situazioni assurde e di commedia nera, si arricchisce di elementi seri, vedendo i due protagonisti confrontarsi su tematiche come l’etica e la dipendenza, mantenendo sempre tratti comici. L’evoluzione viene accompagnata anche da un nuovo salto che viene richiesto dalla zuppiera e che viene scoperto da Laura: i soldi possono arrivare anche dalla sofferenza degli altri. Cercando di mettere dei paletti, ossia quello fondamentale di non essere loro a procurare dolore agli altri ma “solo” di approfittarne, Marco accetta questa nuova fase con la promessa fatta da Laura di fermarsi in tempo. Purtroppo la promessa viene subito disattesa e, nell’occasione di questo scontro, i due capiscono che c’è un altro tipo di dolore che interessa alla zuppiera: il dolore emotivo. Il nuovo scontro tra i due a favore della zuppiera è contemporaneamente molto comico e preoccupante. Laura è ormai fuori controllo rifiutandosi di distruggere la zuppiera e decide di verificare se, anche col dolore emotivo, si possono sfruttare gli altri svelando i segreti di cui è a conoscenza. Arriva a colpire anche la sua famiglia, ma neanche questo è ormai abbastanza per lei e Marco decide di intervenire in maniera drastica e di mettersi in gioco completamente per tentare di far ragionare la moglie. Marco pone Laura davanti ad una scelta: o lui o la zuppiera, dichiarando di essere disposto a buttarsi dalla finestra e a morire pur di convincerla a farla finita con quella che è diventata una vera e propria dipendenza. Cosa sceglierà Laura? La zuppiera e il potere che le dà o l’amore per il marito?

Nella versione per un uomo e una donna, si propone un finale positivo con epilogo o in alternativa chiudere con il “tuffo”, mentre nella versione per un uomo e una donna + un uomo o donna, si aggiunge un terzo personaggio per un monologo che rimanda al pubblico la scelta.

amazonbookslogonew-1629707015.png

Disponibile anche su Kindle (3 euro) o in versione cartaceo (5,2 euro) su Amazon libri

Codice ISBN: 9798596815511

 

PRONTI A TUTTO : De Ruvo, Stefania: Amazon.it: Libri...

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder